In questo post vi  parlo della sigla di FOX SPORTS LIVE.

Realizzata durante il lancio del canale Fox Sports Italy l’estate passata.  La sigla dal punto di vista video è stata realizzata in Olanda, aveva al suo interno già un audio però non aveva soddisfatto qui in italia, per cui mi è stato chiesto di metterci le mani. Ho lavorato alle varie versioni  32 , 15, 5 ,  il tutto dove riprendere il classico sapore di FOX SPORTS che è un brand internazionale con una forte identità Americana. Per cui ho realizzato una sigla in audio che rispondesse a queste caratteristiche di Brand assolutamente da rispettare.

Precedentemente avevo curato anche la produzione del sound design e musica dei vari Bumper e Ident del canale oltre che alla musica di vari Promo di lancio.

Musiche realizzate su CUBASE, Sound Design e MIX Finale su ProTools HDX.

Allego il video della sigla e di seguito l’indent realizzato sempre per Fox Sports durante la campagna di lancio.  

  IDENT:

Ciao a tutti. In questo appuntamento vi parlo di un lavoro effettuato poco tempo fa per Nat Geo Wild  “World” , ovvero un commercial che andrà in tutti i Nat Geo Wild sparsi per il mondo. Wild è il canale di National Geographic dedicato alla natura in generale. Destionation Wild in particolare è una serie di documentari straordinari con delle immagini mozzafiato le quali ci portano a stretto contatto con le più belle e stravaganti forme di vita del nostro magnifico pianeta. Quando mi è arrivato il Brief direttamente da Washington dalla sede principale di National Geographic mi sono reso subito conto che la lavorazione era particolare. Praticamente per promuovere la nuova serie di documentari avrei dovuto realizzare una musica che usasse in gran parte suoni ricavati dal documentario stesso. Suoni appartenenti a pesci , crostacei,  tartarughe, uccelli e balene.  Quando ho ascoltato i suoni , non credevo alle mie orecchie. Ci sono dei pesci e una specie di aragoste che fanno dei suoni troppo strani. Selezionato i suoni ho iniziato a ragionare a come potevo usarli. Alcuni di essi erano praticamente e incredibilmente dei suoni percussivi, quasi bonghi, snare o clap. Poi alcune tartarughe e un pesce producevano un suono che poteva essere benissimo un sample di ” vox “. Poi c’erano le balene che potevano fare da background. Ho iniziato a lavorare ad una traccia un po’ electro …utilizzando questi suoni come struttura portante. Alla fine ho realizzato 2 versioni una nella quale praticamente gli unici suoni ” aggiunti ” sono il pianoforte , una kick 808 e una maracas, il resto è totalmente fatto di suoni ” naturali ” , l’altra versione alla quale ho aggiunto un basso e un sinth…e fatto un giro di piano diverso. Ovviamente i suoni campionati da questi pesci e animaletti vari … erano molto grezzi , hanno subito uno bel processo di lavorazione. Strumenti come EQ, Compressione, Reverberi e Delay mi hanno permesso di dare al tutto un ” suono ” più musicale. Le Balene le ho processate con Izotope Iris…interessante strumento di sintesi. Questi alcuni dei  Suoni ” Grezzi” usati presi dai pesci e altri animali. https://soundcloud.com/cinematicm/sets/sfx-nature Screen Shot 2015-04-15 at 11.06.43 AM Buona Visione :

BRAND SPOT

Quando si parla di BRAND SPOT ci si riferisce ad uno spot che non pubblicizza un prodotto in particolare ma , nel caso della TV , il canale stesso. Quindi sarà un filmato che racchiude l’anima editoriale  la quale dovrà essere comunicata in maniera chiara .

Per raggiungere questo goal ovviamente si punta sul montaggio, sulla musica e su un messaggio che si vuole lanciare legandolo al brand del canale.

Nat Geo People è un canale del gruppo National Geographic che parla di persone , di storie, di lifestyle e lo fa in chiave moderna e piuttosto giovanile. La musica richiesta quindi doveva essere : Fresca , Moderna, Positiva e con il classico mood National Geographic, il tutto da consegnare in 6 / 7 Ore di lavorazione circa

Screen Shot 2015-03-25 at 10.55.50 AMPer la realizzazione ho scelto Cubase , nella versione 7.

Come sempre la prima operazione è quella di individuare il tempo interno del filmato , per cui click alla mano , ho trovato il BPM più corretto  segnandomi tramite dei Marker i punti più importanti nei quali avrei dovuto effettuare dei cambi musicali.

11077859_10206190326666915_8899434488674161106_o

Il genere era semplice per cui non ho dovuto impiegare tante risorse,  complessivamente sono arrivato a circa 20 tracks. Quindi un progetto decisamente leggero rispetto ad altre situazioni.

Per prima cosa ho realizzato la stesura di piano  , strutturata con degli arpeggi che è diventata la parte portante del brano, e che dava quel sapore tipico di National Geographic. Per il piano ho scelto ” The Giant ” di Native Instruments.

All’arpeggio di piano ho contrapposto una arpeggio di ” bells ” selezionate dall’immancabile Omnisphere di spectrasonics.

Screen Shot 2015-03-25 at 10.56.31 AM (2)

 

Per la Parte percussiva ho usato 2 Istanze di  ” Drum Lab ” di Kotankt , una più sporca e una più pulita.

Nel Brief ricevuto bisognava fare una melodia con dei ” coretti ” maschili , ho registrato quindi  3 parti di voci che ho lavorato con il plug in di Antares” Harmony  ”

Screen Shot 2015-03-25 at 10.57.43 AM

FINALIZZAZIONE

Ho finalizzato il MIX usando un SSL BUS Compressor di Waves, il Dynamics di OZONE , e un L3 Di Waves.  Trovo il multibanda di Ozone molto buono e quando il tempo è sempre molto poco , mi permette di ottenere velocemente il giusto controllo finale sul suono per una sorta di ” Mastering Veloce “.

Screen Shot 2015-03-25 at 10.58.13 AM

MIX FINALE E CONSEGNA

Terrminata la musica ho esportato il tutto in 2 Versioni differenti da 60 ” e 30 ” e caricato il tutto in ProTools HDX per il MIX finale con Speaker, e SFX.

Screen Shot 2015-03-25 at 11.45.02 AM

Buona Visione!

Ciao a tutti,

Questa volta vi illustro alcune fasi della lavorazione del trailer di Killing Jesus , il nuovo docu-film targato National Geographic.

Per la composizione musicale ho scelto Studio ONE , devo dire che l’uscita di Cubase 8 Pro mi ha fatto riavvicinare a Steinberg , in quanto trovo la versione 8 PRO il Cubase migliore realizzato fino ad ora, ma per alcune lavorazion mi può capitare di usare ancora  Studio One.

La scelta dei virtual utilizzati è stata un po’ forzata in quanto nella macchina usata per la lavorazione non possedevo il mio consueto set-up.

Per gli archi ho utilizzato la ” vecchia ” Vienna Instruments Extended che dimostra un po’ la sua vecchiaia, ma nel complesso continua a fare il suo dovere.

Certo, confrontata con le attuali library sono evidenti importanti limiti nel campionamento, del resto anche all’epoca era la versione ” lite ” della ben più corposa library Vienna.

Ma come ho spesso detto,  certe lavorazioni si fanno sempre in poco tempo , per cui bisogna adattarsi e cercare di utilizzare al meglio quanto si ha.

Screen Shot 2015-03-04 at 9.38.24 AMScreen Shot 2015-03-04 at 9.37.10 AM In questo brano , una parte importante la svolge la sezione di percussioni.

Ho utilizzato un mix di layers composto da : Action Strike e HZ01 .

Per la sezione di Horns ho sempre pescato tra la Vienna Ensamble Extended, ed infine per alcune parti secondari di pad , synt e texture ho optato per il magnifico tutto fare Omnisphere.

La sezione Vocale è stata affidata a  Clara Sorace che arricchisce il tutto , riscaldando la narrazione musicale.

Per il Sound Design e il MIX finale ho scelto ProTools HDX.

Di seguito un filmato che riassume le principali fasi che portano poi al prodotto finito.

Buona Visione.

Chi segue il mio blog ha sentito più volte questo termine ” Sound Brand “.

Ricordo per tutti che si identifica con Sound Brand o Sound Branding l’identità sonora e/o musicale che viene associata ad un marchio.

Ci sono esempi classici sia nella pubblicità , ma anche in campi quali l’informatica basta ricorda il suono di Apple all’accensione di un Mac, o il classico jingle di Windows.

In Televisione ovviamente si fa grande utilizzo di questo strumento di marketing, e puntualmente si rinnova quella che è la veste audio/video di un canale. Il tutto viene fatto cercando di lanciare un messaggio preciso, prendendo in considerazione anche il target al quale ci si rivolge.

FOX nel corso degli anni ha subito tantissimi restyling dal punto di vista Grafico e Sonoro. E’ un canale molto attivo , di tendenza, che dal 2003 ad oggi è sempre stato pioniere nella comunicazione e promozione.

Per questo , nel realizzare un nuovo Sound Brand,  bisogna tenere conto di tutti questi aspetti che possiamo riassumere :

A) Posizionamento e Target del Canale  ( A Chi parla ? )

B) Contenuti e linea editoriale

Nel realizzare il design musicale e sonoro ho preso in considerazione questi aspetti , ho ascoltato il briefing dei Creative Manager che volevano una sonorità moderna, che però rimarcasse il concetto di canale MainStream.

Per far questo ho abbandonato qualsiasi tipo di sonorità orchestrale che sapeva di ” serioso ” e ho preferito strutturare il tutto intorno a sonorità di tendenza, electro aggiungendo un jingle finale classico dei canali MainStream, cosi da rimarcare un identità precisa e riconoscibile

Per la realizzazione musicale ho utilizzato Cubase 7.

Screen Shot 2015-02-17 at 4.42.28 PM

Come sonorità ho scelto Nexus come virtual instrument principale, più altri virtual e campioni per la parte ritmica.

Il Sound Design e il Mix finale del tutto invece l’ho eseguito come sempre in ProTools HDX.

Completato il primo elemento di 15 Secondi , ho realizzato le successive versioni da 10 , 5 più altre varianti.

Buona Visione.

I Primi di Novembre FOX International Channels Italy ha lanciato il nuovo canale ” FOX ANIMATION” il canale delle serie animate.

E’ il primo paese, considerando la copertura mondiale del gruppo FOX, dove viene mandato ON AIR Fox Animation.

Un canale dedicato alle più irriverenti e divertenti serie animate targate FOX : I Simpson, American Dad,  I Griffin, Cleveland e tante altre.

Ogni nuovo lancio di un canale  prevede un grande lavoro di Sound Brand , ovvero la sonorizzazione di tutti quegli elementi che poi saranno la ” veste ” del canale. E’ una fase importante perchè in qualche modo contribuisce a comunicare un posizionamento ben preciso di target , il mood del canale, come parla e a chi si rivolge.

E’ bello che tutta la creatività sia stata affidata al TEAM Italiano di cui io faccio parte curandone la parte di Sound Design.

Nel lanciare un nuovo canale,  diventa importante la comunicazione  “sonora”

Tramite il suono e la musica dei vari elementi grafici si indirizza in maniera molto chiara lo spettatore verso un contenuto.

Quando mi arrivò la comunicazione che mi sarei occupato del sound design del lancio del canale ho iniziato a ragionare insieme ai ragazzi del Reparto di Grafica di FOX su che tipo di sound dare. Siamo giunti alla conclusione che serviva qualche cosa di ” Acido ” vista anche la campagna pubblicitaria che utilizzava proprio parole come ” irriverente” , “maleducato ” e “Acido “.

Come tradurlo in musica e suono ?

La scelta è caduta su suoni provenienti dal mondo DubStep ma visti in chiave più ” Animation” , quindi meno cupi, meno pesanti e cattivi. Ma ben si prestavano per dare quel sapore di Acido e Maleducato che si voleva trasmettere, viste anche le serie di animazione trattate, non è certo un canale per bimbi piccoli.

Screen Shot 2014-10-29 at 11.19.33 AM

Il Materiale era veramente tanto, tra Bumper, Ident, EndPage, Cartelli Vari, e altri elementi.

Come fonte sonora ho utilizzato in NEXUS  e MASSIVE  insieme a Kontakt per qualche samples.

Vi lascio ad una breve carrellata di alcuni elementi lavorati, perchè tutto il materiale è veramente tanto.

Buona Visione!

BRAND ANIMATION

BUMPER & IDENT

Beyond Magic è un nuova serie di documentari che partirà su National Geographic.

Il tema principale saranno le illusioni , spiegate anche un minimo da un punto di vista scientifico e il perché il nostro cervello è “facilmente ” ingannabile.

La campagna promozionale questa volta è partita direttamente dalla National Geographic a Washington , per cui quando mi vengono affidate lavorazioni direttamente dalla sede principale  , la soddisfazione è ancora maggiore.

Screen Shot 2014-10-06 at 10.04.28 AM

La richiesta era di creare un mood sonoro un po’ astratto , “magico ” , surreale. Sono partito da questi elementi per sviluppare quella che poi sarebbe stata la traccia musicale usata per la promozione. Inizialmente avevo sviluppato  un commento sonoro fatto di pad, synth, droni, texture evolutive,  mi sembrava però un po’ piatto. A quel punto ho deciso di creare una rottura a circa metà filmato, suggerita anche da un potente cambio visivo con il monitor che viene scagliato a terra. In quel punto ho virato verso una struttura musicale che si avvicina al così detto ” lento violento ” e il tutto è stato apprezzato.

Screen Shot 2014-10-06 at 10.03.42 AM

Virtual utilizzati : Kontakt 5 con diversei moduli. Elements by Waves, Saurus, Omnisphere, Battery 4.

Ho poi completato la lavorazione aggiungendo quel tocco di sound design su alcuni elementi e passaggi visivi.

Buona Visione.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sempre sotto pressione, esposti al costante giudizio di clienti , registi, producer, copywriter, creative manager,  in costante lotta contro il nemico numero uno ” il tempo “, diciamocelo è un lavoro , quello del Sound Designer , che porta a dover avere un buon controllo delle nostre emozioni. Primo eliminare il proprio ego ! E si , perché succede molto spesso una situazione simile a questa : arriva puntualmente una richiesta di lavoro che si reputa stimolante, ci si impegna, si cerca di fare il proprio meglio, e dopo ore e ore di lavoro, magari giorni si arriva al momento dell’approvazione. Momento delicato nel quale si aspetta un prezioso feedback da parte del cliente. Il più delle volte può andare bene se si è stati bravi, ma può anche capitare che il lavoro sul quale abbiamo dedicato tanto tempo possa venir giudicato male e tradire le nostre aspettative. Le motivazioni potrebbero essere tante e ci vorrebbe un articolo a parte. Ricevere una critica, o una bocciatura è sicuro fonte di stress, ma bisogna imparare a viverla nel modo giusto, con quel pizzico di distacco professionale necessario , nonostante ogni nostro lavoro lo viviamo quasi in simbiosi, può succedere che non viene capito , o semplicemente non piace o non  soddisfa quanto richiesto.

Che fare ? Nulla , si riparte e si cerca di capire meglio le richieste anche se queste dovessero sembrarci ” assurde”.

Tutto questo per arrivare a dire cosa ? Che questo lavoro spesso si fa sotto stress e ci si dimentica che prima di un lavoro è una ” Passione ” , una passione che porta ad investire tempo, soldi, risorse fisiche  per imparare, migliorare, crescere. Tutte cose che , intendiamo, si possono fare anche lavorando, ma a volte manca quel pizzico di rilassatezza che ti fa godere a pieno di quello che stai facendo, o semplicemente  non sei libero di esprimerti sempre come vorresti.

Da qui nasce l’esigenza anche di andare oltre il lavoro , e quando si ha tempo e voglia dedicarsi a progetti o piccoli lavori personali senza un preciso scopo. Anzi , forse uno scopo ce l’hanno , è quello di divertirsi facendo quello che più ci piace e nello stesso tempo crescere, sperimentare, provare nuovi strumenti, il tutto senza stress lavorativo.

Per questo ogni tanto mi cimento anche io in questo genere di “lavori” e recentemente ho realizzato una traccia musicale che ben si prestava ad un ipotetico Trailer dal forte impatto Epic/Movie fantascientifico.

Con l’occasione ho approfondito le potenzialità di Studio One , che inizia sempre più a convincermi come Daw. Durante la lavorazione non ho avuto nessun problema, nonostante avessi caricato Patch decisamente pesanti arrivando a circa 15 Giga di Ram occupata. Studio One si è comportato molto bene e il mio Mac ha retto benissimo ( e vorrei vedere… ).

Schermata 2014-09-22 alle 23.28.13

Durante la realizzazione del brano non ho ragionato troppo su struttura, durata ma ho preferito lasciarmi guidare dalla sensazione e alla fine mi sono accorto di essere arrivato quasi a 6 Minuti. Non è propriamente una durata ” standard ” ma ascoltando poi il tutto , ho notato che il brano presentava diverse “anime ” che potevano , all’occorrenza , essere utilizzate per scopi diversi.

Composto il video con Final Cut X , prendendo in prestito scene di film vari, ho realizzato un ipotetico trailer al quale ho aggiunto 2 frasi ” Epiche” di due film storici , lascio a voi la capacità di individuarli. Queste frasi mi hanno abbastanza ” gasato” perché si sposavano bene con il contesto e aiutavano ad aumentare il mood Epico.

Per la parte vocale mi sono affidato all’ormai onnipresente, nei mie progetti , Clara Sorace, grandissima come sempre , la quale riesce ogni volta a capire quali sono le mie esigenze e in pochissimo tempo le concretizza con la sua splendida voce, nonostante , devo dire,  non sempre riesco ad essere chiaro.

Per finire ho condito il tutto con un po’ di Sound Design dove serviva e per questo ho utilizzato il sempre fidato ProTools 11 che ancora rimane per me strumento indispensabile in questa  fase produttiva.

A questo punto vi lascio al video ! Buona visione e mi raccomando , usate un bel paio di cuffie o monitor….altrimenti dove sta il ” divertimento ” 🙂

Ciao!

Gli Anni 80 sono stati sicuramente anni interessantissimi sotto tanti punti di vista. Come non ricordare la nascita dei primi personal computer, lo sviluppo della musica elettronica, le serie TV etc etc. Sono anni che ricordo bene , ma non cosi bene come gli anni 90 che hanno segnato la mia adolescenza. Parlare degli anni 90 mi fa un effetto strano perché la mia mente continua , in maniera piuttosto ostinata, a voler credere che siano anni vicini. Pensandoci meglio poi mi rendo conto che parliamo di 24 anni fa e allora inizi a ricordare che tutto era diverso, e come spesso avviene per il passato , ti sembra che alla fine erano anni migliori del presente.

Quando mi è giunta in FOX la notizia che avrei dovuto lavorare alla sigla di questa bellissima serie di documentari in onda su NATIONAL GEOGRAPHIC  la mente ha subito fatto un salto nel tempo.

La richiesta era di creare un super mega MIX andando a selezionare una serie di brani storici , di suoni, di frasi , che insieme poi al lavoro svolto dal montatore video con le immagini , avrebbe creato un riassunto temporale in 90 secondi degli anni 90, devo dire facile a dirsi …. ma non a farsi.

Iniziando la ricerca dei brani mi sono ricordato  di quanti capolavori musicali ci sono stati in quella decade, ho passato tempo ad ascoltare molti brani e questo ha portato ad avere l’imbarazzo della scelta. Sono stato costretto a lasciar fuori tanti brani storici di quel periodo, 90 secondi sono veramente pochi. Anche il tempo stringeva  per cui ho iniziato a selezionare , a sensazione , anche in base alle immagini che vedevo, l’idea era quella di cambiare brano per ogni periodo circa, e all’occorrenza , creare dei Mash-Up  per sovrapporre più brani dello stesso periodo e comunque creare una commento musicale con soluzione di continuità.

Screen Shot 2014-09-05 at 5.38.43 PM

Il Tutto poi l’ho condito con un sound design di suoni tipici del periodo e frasi storiche.

Il Workflow è stato di questo tipo:

Prima cosa ho realizzato la struttura musica , con i vari brani , selezionando le parti che funzionavano , creando dei mix tra brani e mash-up dove riuscivo, poi ho aggiunto delle farsi storiche  spesso anche mischiate alla musica stessa come se diventassero parte integrante , aiutandomi in questo , con l’uso di Delay. Il tutto è stato consegnato al montatore e i ragazzi della Grafica che hanno realizzato poi la parte video sull’audio che avevo strutturato.

Alla fine di questa operazione  mi è stato riconsegnato il video definitivo sul quale ho effettuato gli ultimi ritocchi di sound design.

 

Buona Visione!